Santiago,Chile: Anarchist comrade Mónica and two other prisoners in the prison of San Miguel have ended their hunger strike. En,It/Es

malacoda Translated to English by Act for freedom now!
On Monday December 7 ,2020 Mónica Caballero and two other prisoners in the sección de connotación publica [section for “rebellious” prisoners] in the prison of San Miguel began a hunger strike for the immediate restitution of visits under dignified conditions.
The mobilization in San Miguel was also in support of the hunger strike begun in the high security prison also with the aim of re-obtaining prison visits.
On December 10 2020 the comrades decided to end the hunger strike following a hearing where the court ordered the prison administration to communicate in what phase of quarantine visits would be accepted again.
Given the extent of the strikes and mobilizations [presently taking place in Chile] for the restitution of prison visits, the gendarmerie has not inflicted any particular punitive measures on  the prisoners.
We will embrace our prisoner comrades again!

La compagna Mónica Caballero e altre due prigioniere nel carcere di San Miguel iniziano uno sciopero della fame per il ripristino dei colloqui (Santiago, Cile, 07.12.2020)

La compagna Mónica Caballero e altre due prigioniere nel carcere di San Miguel iniziano uno sciopero della fame per il ripristino dei colloqui (Santiago, Cile, 07.12.2020)
Dal 7 dicembre 2020 la compagna Mónica Caballero, accusata di un duplice attacco esplosivo contro un quartiere dei ricchi avvenuto durante la rivolta [iniziata il 18 ottobre 2019], sta intraprendendo uno sciopero della fame nel módulo de connotación publica assieme ad altre due prigioniere, esigendo l’immediato ritorno delle visite in carcere.
Questo sciopero si aggiunge a quello che si sta svolgendo nel carcere di Alta Sicurezza dal 30 novembre, dove sta partecipando anche il compagno Marcelo Villarroel.
Per la restituzione immediata delle visite!
Nota:
Mónica è stata arrestata il 24 luglio 2020 nel corso di una operazione repressiva che ha comportato il suo arresto e quello del compagno Francisco Solar, tutti e due accusati di aver realizzato alcune azioni. Entrambi sono accusati del duplice attacco esplosivo avvenuto all’interno dell’edificio Tánica, ex agenzia immobiliare Transoceánica, nel ricco comune di Vitacura, il 27 febbraio 2020, azione rivendicata dalle Afinidades Armadas en Revuelta (Affinità Armate in Rivolta). Mentre solo Francisco è accusato della spedizione di due pacchi-bomba: il primo contro il 54° commissariato di polizia di Huchuraba, nella zona nord di Santiago, che il 25 luglio 2019 ha causato il ferimento di otto poliziotti; il secondo agli uffici di Quiñenco, contro l’ex ministro degli interni Rodrigo Hinzpeter, nel comune di Las Condes, pervenuto nella stessa data e che però è stato disinnescato. Quest’ultima azione è stata rivendicata dai Cómplices Sediciosos / Fracción por la Venganza (Complici Sediziosi / Frazione per la Vendetta).
Questi sono i loro indirizzi:
Mónica Caballero Sepúlveda
Centro de prisión preventiva de mujeres de San Miguel
San Francisco 4756, San Miguel
Región Metrópolitana — Chile
Francisco Solar Domínguez
Centro de detención preventiva Santiago sur – Unidad especial de alta seguridad
Avenida Pedro Montt 1902, Santiago Centro
Región Metrópolitana — Chile

San Miguel, compañera Mónica Caballero y dos prisioneras más se suman a huelga de hambre por las visitas
El 07 de diciembre del 2020 la compañera Mónica Caballero acusada de ataques explosivos contra el barrio de los ricos durante la revuelta, inicia una huelga de hambre en el módulo de connotación publica junto con dos otras prisioneras exigiendo la inmediata vuelta a las visitas.
Esta huelga se suma a la que están llevando en la Cárcel de Alta Seguridad desde el 30 de noviembre, donde se encuentra participando el compañero Marcelo Villarroel.
¡Por la inmediata restitución de las visitas!

Comments are closed.