Athens,Greece: Claim of an incendiary attack against Hertz by “December Nights” (6.12.20) EL/EN/IT/DE/FR

Act for freedom now! received: in Italian and translated to English:

During this past year, no matter how many things have changed, one has remained as before: the benediction of Chrisochoidis [Ministry for the protection of citizens] and Koulis [nickname given to prime minister, Mitsotakis] to all the abominations of the police. Néa Dimokratía has announced that the police will be in the frontline in bringing about their politic. It would seem that the government has given them total control in the city management. The new normal framework is made up of police units, checks, fines, harassment and beatings.

This is the situation we are living in each day. The paradox is that almost everyone considers this normal. The growing repression, especially over these days, makes us even more angry. Seeing how the cops are behaving we remember even more intensely that the same scum, with the same State responsibility, killed our young comrade 12 years ago.

However, if we are spontaneously angry at the behaviour of the police, they are not the only ones responsible. The responsibility also falls on the shoulders of all those who support and facilitate the disgrace they call work. Hertz has worked with the Greek police over recent months, supplying them with vehicles. Vehicles with which the cops can control more places and travel through cities more easily to intimidate and arrest anyone they don’t like faster.

As a result of these reflections, in the early morning of December 6th [2020], the day after the murder of Alexandros Grigoropoulos by the cop Korkoneas and his  accomplice Saraliotis, we set fire to a Hertz vehicle, in viale Syggrou.

A small tribute to the memory of Alexandros and all the dead comrades. A minimal response to the existence of the cops and the State. A small breath of freedom in the suffocating grip of the metropolis.

AGAINST EVERY FORM OF OPPRESSION

LET US NOT GET USED TO REPRESSION

December Nights

—–


IT: Rivendicazione di un attacco incendiario contro Hertz da parte delle “Notti di Dicembre” (Atene, Grecia, 06.12.2020)

Durante quest’ultimo anno, non importa quante cose siano cambiate nel frattempo, una è rimasta immutata: la benedizione di Chrisochoidis [Ministro per la protezione dei cittadini] e Koulis [soprannome dato al primo ministro, Mitsotakis] a tutte le porcherie dei poliziotti. Néa Dimokratía ha detto che la polizia sarà in prima linea nell’attuazione della loro politica. Sembra che il governo abbia ceduto loro il controllo totale nella gestione delle città. Il nuovo quadro abituale è costituito da unità di polizia, controlli, multe, vessazioni e percosse. Questa è la situazione in cui viviamo ogni giorno. Il paradosso è che quasi tutti considerano ciò come normale. La crescente repressione, soprattutto in questi giorni, ci mette ancora di più in collera. Vedendo come si comportano gli sbirri, ricordiamo ancora più intensamente che 12 anni fa, la stessa feccia, con la stessa responsabilità statale, ha ucciso un nostro giovane compagno.

Tuttavia, se siamo spontaneamente in collera per il comportamento della polizia, questi non sono gli unici responsabili. La responsabilità ricade anche sulle spalle di tutti coloro che sostengono e facilitano questa vergogna che chiamano lavoro. Negli ultimi mesi, Hertz ha lavorato con la polizia greca, fornendo dei veicoli. Automezzi con i quali gli sbirri possono controllare più luoghi e viaggiare più facilmente attraverso le città, per intimidire e arrestare più rapidamente chiunque non sia di loro gradimento.

A seguito di queste riflessioni, nelle prime ore della mattina del 6 dicembre [2020], giorno dell’assassinio di Alexandros Grigoropoulos da parte dello sbirro Korkoneas e del suo complice Saraliotis, abbiamo dato alle fiamme un veicolo di Hertz, in viale Syggrou. Un piccolo omaggio alla memoria di Alexandros e di tutti i compagni morti. Una risposta minima all’esistenza degli sbirri e dello Stato. Un piccolo soffio di libertà nella morsa soffocante della metropoli.

CONTRO OGNI FORMA DI OPPRESSIONE
NON ABITUIAMOCI ALLA REPRESSIONE

Notti di Dicembre

EL: https://athens.indymedia.org/post/1609085/
DE: https://kontrapolis.info/1419/
DE (Tor): http://kontrpolioglnxrcdwwxfszih4pifyidfjgq4ktfdu6uh4nn35vjtuid.onion/1419/
FR: https://attaque.noblogs.org/post/2020/12/20/athenes-grece-revendication-dune-attaque-incendiaire-contre-hertz/

Comments are closed.