Italia: Quale internazionale? Intervista e dialogo con Alfredo Cospito dal carcere di Ferrara. Terza parte (Vetriolo, giornale anarchico, n. 4, inverno 2020)

Actforfree note: soon translation to English.
——————————————————————————————————
Il testo che riportiamo qui è la terza e ultima parte di “Quale internazionale? Intervista e dialogo con Alfredo Cospito dal carcere di Ferrara”, pubblicata nel mese di marzo 2020 nel numero 4 del giornale anarchico “Vetriolo”.
Le parti prima e seconda sono state pubblicate rispettivamente nel numero 2 (autunno 2018) e 3 (inverno 2019). Data la complessità e la vastità degli argomenti trattati e del testo stesso, non è stato possibile pubblicarlo integralmente in un solo numero del giornale e si è scelto di suddividerlo in tre parti. Tutto lo scritto verrà stampato in un volume di prossima pubblicazione.
Con l’occasione, segnaliamo e correggiamo un errore presente nella terza parte (invitiamo a fare attenzione a questo passaggio durante la lettura del giornale). L’errore si trova nella quarta colonna di pagina 11, righe 4 – 11. Per una maggiore comprensione riportiamo l’intera frase: «Questo concetto può riacquistare un senso, una sua concretezza, una sua attualità solo se accompagnato dalla «rivolta», dalla violenza. La «rivoluzione» si accontenta del “pathos” (sentimenti, passioni, fascinazione) e della “praxis” (azione distruttiva, la propaganda del fatto, la violenza)».
L’errore è nella parola «rivoluzione», cui bisogna sostituire «rivolta». Quindi la frase corretta è: «Questo concetto può riacquistare un senso, una sua concretezza, una sua attualità solo se accompagnato dalla «rivolta», dalla violenza. La «rivolta» si accontenta del “pathos” (sentimenti, passioni, fascinazione) e della “praxis” (azione distruttiva, la propaganda del fatto, la violenza)».
Per richieste di copie: vetriolo[at]autistici.org
   PDF:quale-internazionale-intervista-e-dialogo-con-alfredo-cospito-dal-carcere-di-ferrara-terza-parte-vetriolo-4.pdf

Comments are closed.